Home archivio comunicati stampa CasaFutura, nuove tecnologie e modi abitativi al Palabam dal 20 al 22 settembre

CasaFutura, nuove tecnologie e modi abitativi al Palabam dal 20 al 22 settembre

by Simona

COMUNICATO STAMPA – 13 settembre 2013 – Tre giorni dedicati alla casa e ai modi di abitare del presente e del futuro: al Palabam di Mantova dal 20 al 22 settembre 2013 è in arrivo “CasaFutura”, Expo delle nuove tecnologie ad uso abitativo con l’obiettivo di informare sui temi dell’edilizia e sulle nuove opportunità che essa riserva. L’evento è rivolto non solo agli operatori del settore, ma più in generale a chi cerca idee e proposte per progettare o ristrutturare i propri spazi oppure desidera scoprire le nuove soluzioni concrete che la tecnologia ha messo a disposizione nel mondo dell’abitare.

Nelle tre giornate di apertura sarà possibile esplorare una grande vetrina espositiva sulle nuove tendenze di mercato, come bioedilizia, ecosostenibilità e risparmio energetico, restauro e ricostruzione delle aree colpite dal terremoto, sicurezza, quadro degli incentivi e sgravi fiscali su scala nazionale e locale.

I visitatori avranno l’opportunità di partecipare alle due sessioni del seminario dal titolo “Soluzioni pratiche intorno all’abitare”, che si terranno nei pomeriggi del 20 e 21 settembre, nonché al seminario “Small is Smart – Mantova Smart City”, che si svolgerà la mattina del 21 settembre, con autorevoli esperti e aziende del settore. Inoltre venerdì 20 settembre, dopo l’inaugurazione ufficiale prevista alle 11,30, sarà presentato da Agire il Premio Agire-ECO 2014, riconoscimento che AGIRE-Agenzia Europea per l’Energia intende elargire a studenti neolaureati che abbiano dato un contributo innovativo in termini di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale con la redazione della propria tesi. Tutte le info saranno poi disponibili sul sito www.agirenet.it.

“CasaFutura 2013 è al tempo stesso un punto di arrivo e un punto di partenza” spiega Antonio Caranci amministratore di PalaMantova Srl in riferimento alla Expo organizzata da Nicoletta Rossi, neoresponsabile commerciale del Palabam. “Un punto di arrivo perché apre lo sguardo ad un presente e ad un futuro possibili sul tema dell’abitare, e un punto di partenza perché si propone nei prossimi anni di presidiare e rilanciare le novità di questo familiare ma sempre emozionante mondo che tocca il cuore di ciascuno di noi e che chiamiamo casa”.

“Casa, dolce casa” ricorda Nicola Sodano, Sindaco di Mantova. “Ma oggigiorno anche tecnologica, user-friendly, sicura, compatibile con le moderne esigenze dell’abitare e con l’ambiente, sia in termini di costruzione che nella sua gestione. Tanti i motivi per cui non perderei questo evento: non ultimo la curiosità della scoperta”.

“Ambiente, ecosostenibilità, risparmio energetico, sono concetti entrati nella quotidianità di ognuno di noi” sottolinea Alessandro Pastacci, Presidente della Provincia di Mantova. “Se vogliamo consegnare un ambiente vivibile alle future generazioni, dobbiamo ripensare alla società attuale e al consumismo che l’ha caratterizzata negli ultimi decenni”.

“Coniugare le istanze della tutela paesaggistica ed ambientale con lo sviluppo e la riqualificazione edilizia in un’ottica di sostenibilità ambientale rappresenta, in questi anni, uno dei principali temi del costruire” evidenzia Antonio Mazzeri, Direttore della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici Brescia, Cremona e Mantova. “A Mantova, ancora di più, qualità del progetto e del costruire compongono un’eredità storica che abbiamo il dovere di conservare e interpretare in chiave attuale, oggi per il futuro della città”. Oltre ai seminari, altre curiosità accompagneranno l’Expo: chi si sente creativo potrà mettersi alla prova con la sfida di “Ciak si abita”, il concorso del Gruppo Squassabia che permetterà di sfidare gli altri visitatori nell’arredare a proprio gusto e piacimento uno spazio di 32 mq per vincere un oggetto di design (regolamento su www.squassabia.com).

Durante la tre giorni di Casa Futura, Agire organizza anche alcune iniziative specifiche per le famiglie e per i bambini. In un’apposita area, verranno proiettati brevi filmati, adatti sia ai piccoli che agli adulti, incentrati sul tema della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico. Ma non solo. A più riprese, da sabato 21 a domenica 22, Agire lancerà la piacevole sfida, che prende il nome di “Vinci l’E.Bici!”, alla quale saranno invitate le famiglie presenti. Si tratterà di visionare un semplice filmato, sotto forma di cartone animato, di una famiglia che, alle prese con i problemi di inquinamento, adotta una serie di iniziative volte al risparmio energetico e all’ecocompatibilità. Le famiglie partecipanti a “Vinci l’E.Bici!” saranno poi chiamate ad elencare il maggior numero possibile delle azioni intraprese dalla famiglia ritratta nel filmato: i partecipanti che ricorderanno il maggior numero di azioni, verranno selezionate e, in caso di parità, al termine della tre giorni di Casa Futura saranno estratti a sorte i vincitori. Alla famiglia prima classificata sarà donata una bicicletta elettrica offerta dall’azienda Bertoi Sport di Mantova; alla seconda classificata, una bellissima pianta da appartamento offerta dall’azienda Bustaffa Giovanni di Massimiliano Bustaffa.

Durante l’Expo sarà inoltre aperta la mostra “Collage di materie” di Federica Bottoli, fotografa, mantovana, che sviluppa il suo lavoro principalmente nei tre campi dello still life, ritratto e moda, ma talvolta affronta l’architettura e l’interior design.

Uno stand sarà riservato al comitato Mantova 2019 per la candidatura della Città a Capitale Europea della Cultura.

CasaFutura è patrocinato da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Provincia di Mantova, Comune di Mantova, Politecnico di Milano, Ance Mantova, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Mantova ed è realizzato in collaborazione con Gruppo Squassabia, Agire e Intesa San Paolo; media partner Radio Pico.

CasaFutura si svolgerà presso il Palabam di Mantova da venerdì 20 settembre a domenica 22 settembre, con apertura dalle 10,00 alle 19,00 (il venerdì dalle 11,30 inaugurazione). Ingresso gratuito.

0 comment

Potrebbe interessarti anche...

Leave a Comment

* Usando questo form approvi la conservazione e la gestione dei tuoi dati da parte del sito. Per saperne di più, visita la pagina del sito "Privacy e Cookie Policy".